Pelle di serpente

Il suono secco dell’irrimediabile ne ha sancito la natura: è una spaccatura. Il colpo di pistola che dà il via al distacco, in una marcia che lo vedrà vincitore. Sarà uno smottamento dal gusto meno amaro di una frana. Un adattamento. Perché non c’è un vero dolore, quello è cessato un momento prima della frattura. Più che altro è una malinconia. Come un’abitudine che subentra a un’altra… Una pelle di serpente che cambia. Ci si affeziona anche alla sofferenza, all’abito stretto dentro al quale ci si è trovati e che ci ha mantenuto caldo il cuore. O almeno così si è creduto.
Fino a quando non ha iniziato a morire l’amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...