L’intervallo

La gente doveva conoscere per istinto il modo. Gli altri gli parevano sempre adeguati: la parola, il gesto, l’abito, la cravatta… Ad alcuni riusciva anche di avere la moglie, i figli, il cane, tutti allineati in prossimità del traguardo di quella perfezione, definita sì, ma… senza definizione alcuna. Nessuna regola scritta a cui ci si potesse riferire.
Era questa la difficoltà.
Alla fine era arrivato a pensare che, l’essere conforme, dovesse dipendere dalle primissime boccate d’aria o dal latte che si fosse poppato. Erano certamente di una qualità maggiore, perché a lui non era andata così.
A lui non era rimasto che adeguarsi. Aveva ascoltato, osservato, spiato addirittura, per trovare quel confine.
Gli sarebbe piaciuto di starci dentro anche solo di un passo: appartenere al gruppo.

Da dietro la tenda lo guardava, il gruppo, muoversi a suo agio.
Lui non aveva assimilato la maniera, non usava la stessa spigliatezza. Si sentiva incerto, inadatto. Diverso.
Che ci fosse dunque un modo più corretto di essere?
L’ottimo ideale da perseguire, l’esatta personalità?

Un campanello annunciò la fine dell’intervallo e il pubblico invertì il flusso sciamando dentro ai palchi e alla platea.
L’uomo lasciò andare il lembo di sipario tenuto un po’ discosto. Si avviò al suo camerino, aveva due minuti per aggiustare il trucco e ritornare in scena.
Lui, che ad ogni stagione vestiva un ruolo diverso, era riluttate a pensare che qualcuno fosse meno giusto.

Annunci

4 thoughts on “L’intervallo

      • Giusto. Per andare oltre sì, ma è solamente valicandole che c’è progresso. Spesso la regola ci stabilizza in quanto non tiene conto dell’eccezione. O no?
        Stefano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...