Minorata silenziosa

 

 

Non basterebbe una montagna di parole. Ma no! Ma no!
Non basta! Le parole aprono porte, ma chi entra. Chi?
Si muovono dentro di te, calpestano.
C’erano fiori prima…
Le parole sono cesoie. Lame.
Quelle degli altri. E le tue che non escono più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...