Io so

Stampa

Certa gente è insopportabile. Si finge disponibile, ti fa credere di essere corretta. Si fa vedere puntuale.Timbra in orario. Fa lo straordinario gratis.
Eppure io so e non mi fido.
Non sopporto certa gente. Pidocchiosi! Parassiti!
Io corro tutto il giorno e sputo l’anima. Mi sfianco, mi umilio davanti al cliente. Devo sorridere, entrare in sintonia, capire la psicologia del personaggio che ho di fronte.
Mi consumo. Telefono. Fornitore.Telefono. Cliente. Telefono. Preventivo. Amministrazione. Produzione. Consegna. Telefono e ancora problemi in azienda.
E certa gente sta davanti a un monitor tutto il giorno. Seduta. E ha diritto alla pausa! Non ha pensieri, non ha stipendi e tratta da pagare, conti da far quadrare e clienti insolventi.
È gente che non ti fa un sorriso, non dice un “bravo” a te che li mantieni. Ti rimprovera con lo sguardo. Pretende.
Non mi fido di certa gente, non credo alla bontà d’animo, all’impegno e alla ore passate in più al lavoro. Se lo fanno hanno qualche motivo loro. Di certo si fanno a mie spese qualche lavoretto extra. Io non controllo, non ne ho il tempo, ma non sono nato ieri. Sono stato anch’io assunto…
Così sorrido quando parlo con uno di loro. Fingo di fare confidenze, parlo male dei suoi colleghi, per fargli credere che di lui mi fido, che è il mio preferito. Così si ammorbidisce, si sente importante.
Tanto poi davanti agli altri, lo tratto come loro. Anche peggio.
Con disprezzo li umilio e così li frego.

Annunci

8 thoughts on “Io so

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...