La storia del cane nero

di questi tempi

Orietta era davvero molto bella. Da giovane. Ora di anni neha ottanta e forse anche di più. Ha fatto la puttana, ma ai suoi tempi non c’era l’aidiesse, pensa lei. Magari ci si prendeva qualche altra malattia, ma l’aidiesse no. Comunque Orietta ne ha viste tante nella sua vita, anche senza quella malattia, ne ha viste tante come lei morire. Magari di crepacuore. Non è un bel mestiere, no, ma si può fare. A lei è andata così, non è morta e ha fatto quel mestiere, che poi, magari, ti insegna a vivere. Ti insegna a vivere perché arrivi al punto che non t’importa di morire e allora decidi che ti va di vivere. Lei, però, è stata fortunata. Sì, perché Anselmo si era proprio innamorato.

Nessuno ci ha fatto caso all’inizio. Sarà di qualcuno, hanno pensato, perché in città non esistono cani randagi. In città è tutto lindo, pindo…

View original post 1.735 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...